Datteri


datteri

DESCRIZIONE

La pianta dei datteri, nome scientifico Phoenix Dactylifera, appartiene alla famiglia delle Arecaceae o Palmaceae ed è originaria del Nordafrica; la raccolta dei datteri avviene nel periodo compreso tra agosto e settembre.

La pianta dei datteri è una palma molto alta che può raggiungere i 30 metri di altezza e produce fino a 50 Kg. di datteri in un anno; grazie al loro alto contenuto di zuccheri i datteri costituiscono un alimento fondamentale per molte popolazioni, Arabia e Nord Africa in testa.

 

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI

I datteri secchi sarebbero utili per regolare la pressione, grazie alla presenza di magnesio e potassio, sono molto digeribili anche in caso di colite.

Inoltre, si ritiene abbiano lievi proprietà calmanti e sono quindi uno spuntino ideale in caso di nervosismo. Il dattero è un alimento molto indicato nei casi in cui vi è necessità di energia immediata come quando si fa sport, si è in fase di crescita, in gravidanza e quando si devono affrontare sforzi fisici e mentali in genere.

Il dattero contrasta anche i radicali liberi e l’invecchiamento naturale delle cellule e quindi aiuta anche nella prevenzione dei tumori.

Risulta molto utile comunque in tutti i casi di affaticamento e debilitazione fisica, combatte la decalcificazione ossea e le infiammazioni a carico dell’apparato respiratorio.