Mele pink lady


pinklady

QUALITÀ

Nata da un’incrocio tra Williams e Golden Delicious, Cripps Pink è stata creata alla stazione di ricerche di Stoneville (Australia occidentale) nel 1973. E’ presente sui mercati solo con il nome Pink Lady ®, che è il marchio commerciale della varietà. La forma del frutto è da oblunga a cilindrica ed omogenea. Il frutto è bicolore; il colore rosso-roseo è caratteristico della varietà. La tessitura è croccante e succosa. Il sapore è acidulo e profumato. Di pezzatura medio grossa e a maturazione molto tardiva (fine ottobre). E’ la novità produttiva di questi ultimi anni e sarà disponibile sul mercato nelle prossime stagioni in quantità sempre crescenti.

 

DESCRIZIONE

La mela è il frutto (più precisamente si tratta di un falso frutto a pomo) del melo.

Il melo ha origine in Asia centrale, l’evoluzione dei meli botanici risalirebbe al Nelitico.

La specie è presente in Italia nominalmente con circa 2000 varietà.

La mela è il frutto più destagionalizzato (lo si trova tutto l’anno), ciò richiede la presenza di impianti che provvedono alla conservazione e ne distribuiscano la disponibilità su di un ampio arco di tempo. La maturazione naturale varia da fine agosto a metà ottobre.

Le mele sono destinate prevalentemente al consumo casalingo, per quello immediato ma anche in cucina per la preparazione di primi, secondi e diversi dolci.

 

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI

L’85% circa del peso della mela è costituto dall’acqua, mentre dal 9% al 12% è costituita da zuccheri che, per le loro caratteristiche chimiche, non hanno controindicazioni per i diabetici.

La mela contiene una importante sostanza antiossidante, denominata procianidina, che riesce a contrastare in modo efficace l’invecchiamento delle cellule e quindi lo svilupparsi dei tumori.

Se consumata cruda è un ottimo astringente, contiene fruttosio che viene assorbito facilmente dall’organismo umano. La mela contiene la pectina, grazie a questa sostanza riesce a mantenere sotto controllo la glicemia.

Abbassa il colesterolo pericoloso (LDL) e aumenta la produzione di quello buono (HDL) in un tempo relativamente breve.

La mela previene inoltre le malattie cardiache, tra cui l’infarto; il motivo è da ricercarsi nella ricchezza di flavonoidi che hanno ottime proprietà antiossidanti.

In ultimo, ma non meno importante, la mela contiene delle sostanze denominate fitonutrienti che hanno la proprietà di prevenire l’insorgere di malattie celebrali come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson.