Aglio


aglio_fresco

DESCRIZIONE

L’aglio, è una preziosissima pianta perenne, bulbosa, originaria delle zone desertiche dell’Asia e conosciuta ed usata sin dai tempi più antichi. La parte che noi utilizziamo è il bulbo (o capo o testa) racchiuso da una decine di foglie dette “tuniche sterili”. Ogni bulbo contiene da 6 a 14 bulbilli o spicchi ricoperti da scaglie membranose.

Lo spicchio, che rappresenta l’organo di moltiplicazione è attaccato direttamente al fusto. Si può consumare sia cotto, sia crudo. Si può consumare sia secco, sia fresco. Quest’ultimo ha un aroma più intenso e si trova nei mesi estivi.

 

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI

L’aglio contirene 41kcal ogni 100g inoltre è ricco di: vitamine A, C, E; minerali come ferro, fosforo, calcio e sodio; potassio.

L’aglio ha diverse proprietà curative: Antiipertensivo, antielmintico (gli elminti sono una classe di vermi che possono parassitare l’intestino), antiossidante.
L’uso dell’aglio crudo tritato è un ottimo coadiuvante per la cura dell’ipercolesterolemia; bronchiti catarrali; elmintiasi (nei bambini in special modo poiché portano sporcizia alla bocca).

Il consumo di aglio dà un generale senso di benessere all’organismo per la sua azione anti batterica quindi antiinfettiva.